Beni (immobili e aziende) definitivamente confiscati alla criminalità organizzata

Elaborazione su dati "Libera"

Beni confiscati alle mafie

NOI NO. LIBERI DA TUTTE LE DROGHE. LIBERI DA TUTTE LE MAFIE

E' un progetto di sensibilizzazione dei giovani in merito alla connessione fra l’acquisto di dosi, anche minime di droga, e l’innesco di opportunità di finanziamento per le organizzazioni criminali e il terrorismo.

La prima iniziativa TiraDritto® – STOP Cocaina si è tenuta  a Roma il 27 marzo 2013 presso l’area Pinetina del Quartiere Tor Bella Monaca di Roma. L’evento è stato organizzato per riappropriarsi di quei luoghi che quotidianamente sono note come con “piazze di spaccio”. In esse sono stati realizzati dibattiti pubblici con gli  abitanti, con le istituzioni e le  associazioni, con la collaborazione delle  forze dell’ordine, di magistrati, preti e  operatori sociali che ogni giorno combattono la droga sul campo. Si è trattato di una sorta di “occupazione” di spazi da sottrarli agli spacciatori e restituirli,  per un giorno,  alla società civile e alla legalità. Oltre Roma sono state  selezionate altre 15 città italiane nelle quali è stato riscontrato un   maggior uso di cocaina. Le date dei talkstreet sono state  di  volta in volta concordate e condivise con le amministrazioni e le autorità locali al fine di garantire una maggiore promozione istituzionale dell’iniziativa oltre ad essere pubblicizzate sul sito del progetto, sui siti istituzionali delle città nelle quali si è svolta  e  si  svolge l’iniziativa,  oltre che tramite  social network e media al fine di favorirne la partecipazione diffusa.
Sono stati contattati direttamente i servizi pubblici per le tossicodipendenze e le associazioni del privato sociale del territorio impegnate nell’assistenza e nella cura delle persone con dipendenza patologica, ma anche procuratori e magistrati impegnati nel contrasto dello spaccio. Tramite le istituzioni, dove è stato possibile, sono stati organizzati  incontri e dibattiti con la partecipazione numerosa di giovani e studenti. 
Infine, per favorire la partecipazione all’iniziativa da parte della cittadinanza, sono stati contattati testimonial d’eccezione di livello nazionali quali attori, registi, musicisti, giornalisti e scrittori che hanno “prestato” la loro immagine alla campagna “TIRADRITTO, STOP COCAINA”.