Beni (immobili e aziende) definitivamente confiscati alla criminalità organizzata

Elaborazione su dati "Libera"

Beni confiscati alle mafie

Il progetto ha visto inoltre la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione denominata Tira Dritto, stop alla cocaina. Tira Dritto Stop cocaina - campagna di sensibilizzazione on the road sul tema del contrasto dell’uso della cocaina attraverso la realizzazione di talkstreet nelle zone di spaccio delle principali città italiane.

Per la realizzazione della campagna è stato organizzato un gruppo di lavoro costituito da:

Paolo Berizzi (responsabile gruppo di lavoro) inviato di La Repubblica;
Roberto La Monica (comunicazione web);
Alessandra Caccioli (segreteria organizzativa - ufficio stampa);
Federica Annecchino (segreteria organizzativa - ufficio stampa);
Lucia Tironi (ufficio stampa); Bianca Titta (comunicazione);
Federico Ceglian (comunicazione); Alessandro Freno (comunicazione).


Il primo talkstreet è stata realizzato il 27 marzo 2013 nel quartiere Tor Bella Monaca di Roma. Successivamente (da marzo ad ottobre) sono realizzate giornate di sensibilizzazione nelle città di Palermo (quartiere Zen), Bari (quartiere Japigia) e Napoli, a Scampia. Hanno partecipato agli eventi i sindaci delle città coinvolte: il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il Sindaco di Bari Michele Emiliano e il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris unitamente a giornalisti, attori e cittadini. Oggi la cocaina è molto più di quanto si pensi. Influenza i comportamenti, regola e stravolge le dinamiche sociali, la vita delle città. È sovrana della quotidianità lavorativa, dai muratori ai parlamentari, dai piloti ai manager, dagli autisti ai chirurghi. Imbianca i licei e le università e incipria i nasi di consumatori sempre più giovani. Basterebbe una boccata d’aria pura, una sniffata di libertà, un’indigestione di fiducia, una volta, per un pomeriggio, magari un’ora, per ricordarsi come ci si sente bene padroni di noi stessi. Che la coca è solo una bibita. Ai giovani va detto. TiraDritto - STOP cocaina” (dal testo della brochure distribuita) Per dare voce alla legalità, hanno aderito all’iniziativa numerosi artisti italiani, volti molto noti dello spettacolo come attori, registi, scrittori, giornalisti per rafforzare le piazze della legalità, contro le mafie, lo spaccio e il terrorismo.

Elenco artisti che hanno aderito a © 2013 TiraDritto® | STOP cocaina Roberto Saviano, Roberto Bolle, Carlo Verdone, Alessandro Siani, Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak , Matteo Garrone, Raoul Bova, Claudio Coccoluto, Flavio Insinna, Marco Giallini, Trio Medusa, Moni Ovadia, Piero Chiambretti, Valentina Vezzali , Massimo Wertmuller, Piera Degli Esposti, Vinicio Marchioni, Pasquale Pozzessere, Filippa Lagerback, Massimiliano Allegri, Ascanio Celestini, Corrado Augias, Cesare Bocci, Pino Strabioli, Angelo Langè, Antonello Zappadu, Giorgio Lupano, Massimiliano Bruno, Giovanni Anversa, Povia, Tiziano Scarpa, Kledi, Gaetano Curreri, Marco Lodoli, Paolo Belli, Rita Forte, Emanuela Aureli, Fabrizio Frizzi, Michele Mirabella, Massimo Barra, Walter Schiavella, Andrea Iacomini, Marco Liorni, Maurizio De Giovanni, Nicola Savino, Massimiliano Rosolino, Almamegretta, Rosaria De Cicco, Peppe Lanzetta, Clemente Russo, Patrizio Rispo, Giuseppe Bruscolotti, Diego Occhiuzzi, Gigi D’Alessio, Mario Porfito, Gianni Maddaloni, Pino Maddaloni, Enrico Ruggeri, Emilio Solfrizzi, Antonio Stornaiolo, Roberto Cammarelle, Bianca Guaccero, Pio e Amedeo, Domenico Valentino, Gianrico Carofiglio, Maurizio Milani, Lella Costa, Ficarra e Picone, Sasà Salvaggio.

 

 

Salva